“OGNI VOLTA CHE AVETE FATTO QUESTE COSE A UNO SOLO DI QUESTI MIEI FRATELLI PIU' PICCOLI, L'AVETE FATTO A ME”. (GESU' CRISTO)





Attenzione alle date dei post!

Controllate la data di inserimento del post: se cercate un evento del 2011 è difficile che sia stato postato nel 2010 e probabilmente è un evento simile a quello che cercate ma già svolto nel 2010. Questo blog non ha fini di lucro e noi non siamo infallibili, ma vogliamo solo far conoscere buone iniziative a cui partecipare.
Siate buoni ma con prudenza! :)

lunedì 15 giugno 2015

Aiuto ai profughi

Come aiutare i profughi in che sono sul nostro territorio:
Contattare la Caritas del proprio comune, la Croce Rossa o le Parrocchie della propria città/ paese per vedere se vi siano delle iniziative che hanno bisogno di sostegno (volontari, offerte, cose pratiche).


Es. A Roma, settore est è partito il progetto "Operazione Santa Veronica"
In questa prima fase prevede la raccolta di viveri e di generi di prima necessità: per la cura, per il vitto, per vestirsi. Fra i profughi vi sono uomini, donne e bambini.


Un ricordo va a tutti coloro che sono morti cercando una vita migliore e alle loro famiglie. Una parrocchia ha raccolto più nomi possibili... Parrocchia Dio Amore Misericorsioso


Voi che siete in Cielo, ricordatevi di noi che siamo in Terra affinché Dio ci conceda la Grazia, le Benedizioni e le Protezioni per amare noi stessi e gli altri come Lui ci ama e di raggiungervi in Cielo a Suo tempo.

sabato 30 maggio 2015

Idee per il 5x1000 o donazioni libere

Istituto Antoniano Maschile, Padri Rogazionisti, Napoli
Il sostegno servirà a mantenere la mensa per i poveri, l'orfanotrofio minorile e la formazione dei giovani seminaristi.
Grazie!


Codice per la dichiarazione dei redditi:
Onlus Sant'Antonio alla Pineta
95127370633


Sito ufficiale dei Padri Rogazionisti di Napoli >

mercoledì 13 agosto 2014

Asianews: apre un conto per aiutare i cristiani perseguitati in Iraq

AsiaNews lancia una raccolta fondi per sostenere i fedeli nel mirino dello Stato islamico, dopo le richieste del Patriarca di Baghdad e il pressante appello di papa Francesco "a assicurare gli aiuti necessari, soprattutto quelli più urgenti, a così tanti sfollati, la cui sorte dipende dalla solidarietà altrui". Oltre 100mila persone sono state costrette a fuggire dalle loro case senza niente addosso, e ora non hanno di che vivere. Per aiutarli, bastano 5 euro al giorno: i fondi raccolti saranno inviati al Patriarcato di Baghdad, che provvederà a distribuirli secondo i bisogni di ogni famiglia.


Per i dettagli dell'iniziativa Adotta un cristiano di Mosul e i dati per fare un'offerta continua a leggere su Asianews

venerdì 20 dicembre 2013

Natale 2013

Padre, Figlio e Spirito Santo vieni in nostro aiuto. Liberaci da ogni male.
 
 

UN MONDO PIU' BUONO E' ANCHE UN MONDO PIU' BELLO

Loading...